PIANO DI MANUTENZIONE DELLA PARTE STRUTTURALE DELL’OPERA

Come anticipato dalla previgente Normativa anche le NTC 2018 (Capitolo 10) rendono obbligatorio, tra gli elaborati di progetto, il “Piano di manutenzione della parte strutturale dell’opera”. COME SI COMPONE IL PIANO Il piano di manutenzione è il documento complementare al progetto esecutivo che prevede, pianifica e programma, tenendo conto degli elaborati progettuali esecutivi, l’attività di…

CEDIMENTO DI FONDAZIONI SUPERFICIALI SU SABBIE E GHIAIE: Metodo di Burland – Burbidge (1984)

Il metodo di Burland – Burbidge (1984) è basato sull’interpretazione di oltre 200 casi di misure del cedimento di opere, serbatoi e argini su sabbia e ghiaia. Il metodo si basa sui risultati delle prove SPT e si considera l’influenza di diversi fattori quali: la forma e l’approfondimento della fondazione, la profondità della falda freatica,…

Invarianza idraulica e idrologica: TC Regione Lombardia

Il processo di urbanizzazione, porta alla diminuzione delle superfici filtranti in una determinata area o, in base dal punto di vista, all’aumento delle superfici impermeabili.Questo fenomeno è in grado di aumentare il deflusso meteorico che si riversa nel recettore che potrebbe non essere più in grado di far defluire correttamente la portata.Per evitare quanto descritto,…

Analisi granulometrica per setacciatura dei terreni e Norme di riferimento

Analisi granulometrica per setacciatura dei terreni e Norme di riferimento Introduzione Per studiare un terreno costituito da grani di differenti dimensioni generalmente viene seguito un linguaggio comprensibile e univoco a tecnici e liberi professionisti: le norme (D.I.N.; A.S.T.M., U.N.I. ECC). In genere, le terre vengono classificate in quattro grandi gruppi in base alle dimensioni delle…