Terre rinforzate: calcolo ed aspetto normativo

Le opere di sostegno (vedi Figura 1) hanno la funzione di evitare che il materiale che sostengono tende a disporsi secondo l’angolo di natural declivio. La spinta esercitata sull’opera decresce all’aumentare dell’inclinazione del muro lato terrapieno. A seconda del meccanismo stabilizzante, le opere di sostegno possono essere classificate in: – muri, per i quali la…

Verifiche geotecniche delle fondazioni superficiali secondo le NTC

Esistono due differenti approcci progettuali, Approccio 1 e Approccio 2, suggeriti dalla Normativa per il calcolo e la verifica delle fondazioni superficiali. Le domande che sorgono sono: Quale approccio scegliere? Che differenza c’è tra i due approcci? Per poter rispondere agli interrogativi occorre fare una premessa e introdurre il concetto dei coefficienti parziali. A cosa…

CEDIMENTO DI FONDAZIONI SUPERFICIALI SU SABBIE E GHIAIE: Metodo di Burland – Burbidge (1984)

Il metodo di Burland – Burbidge (1984) è basato sull’interpretazione di oltre 200 casi di misure del cedimento di opere, serbatoi e argini su sabbia e ghiaia. Il metodo si basa sui risultati delle prove SPT e si considera l’influenza di diversi fattori quali: la forma e l’approfondimento della fondazione, la profondità della falda freatica,…

Analisi granulometrica per setacciatura dei terreni e Norme di riferimento

Analisi granulometrica per setacciatura dei terreni e Norme di riferimento Introduzione Per studiare un terreno costituito da grani di differenti dimensioni generalmente viene seguito un linguaggio comprensibile e univoco a tecnici e liberi professionisti: le norme (D.I.N.; A.S.T.M., U.N.I. ECC). In genere, le terre vengono classificate in quattro grandi gruppi in base alle dimensioni delle…